Posted on feb-24-2009

Australia, un po’ di storia…

Gli Aborigeni e le origini del continente Australia

Erroneamente si crede che l’Australia sia un continente giovane la cui storia inizi solamente nel XVIII secolo quando il leggendario Capitano Cook, per primo, scoprì questo immenso paese che non compariva in alcuna carta nautica. Il fatto, però, che tale immenso continente non era conosciuto agli europei, non vuol dire che prima del fatidico 1770, questa terra non fosse abitata e che, di conseguenza, non ci fosse una civiltà preesistente.

La bandiera del popolo Aborigeno

Bandiera aborigena

Gli aborigeni, di origine asiatica, arrivarono in Australia circa 50.000 anni fa a seguito di un abbassamento del livello del mare che permise loro di compiere la traversata. Successivamente si stabilirono su tutto il continente, adattandosi brillantemente alle condizioni climatiche-naturali del territorio. Tutto si può dire sugli aborigeni, tranne che fosse un popolo poco intelligente, privo d’iniziativa e soprattutto senza cultura. Piuttosto, come spesso accade, basti pensare agli indiani d’America, risulta sempre più facile ghettizzare ed isolare colui che è diverso piuttosto che cercare di conoscerlo e soprattutto di carpire ciò che di buono può insegnare.

E poi, quando ci sono di mezzo gli interessi economici, la situazione si complica ulteriormente. Il “dio denaro”, purtroppo, rende cieco, sordo ed egoista chiunque o quasi. E così è accaduto anche in Australia, quando a seguito del primo sbarco inglese, subito intuito l’enorme potenziale economico di questo gigantesco paese l’infausta opera di “civilizzazione” ebbe inizio.

Arte aborigena

Arte aborigena

Lo stile di vita selvaggio; l’esistenza di più di 250 lingue; la suddivisione del gruppo sociale in clan; le continue migrazioni imposte dai mutamenti stagionali, dalla necessità di cercare il cibo, dall’esigenza di compiere pellegrinaggi per scopi rituali; la trasmissione orale delle tradizioni culturali “sine scripta” hanno facilitato il rafforzarsi dell’opinione diffusa che gli aborigeni erano gente priva di cultura, cattiva e soprattutto adoratori di divinità naturali.

Gli ultimi tre secoli di storia australiana sono testimoni, da un lato, della nascita e del crescente sviluppo di una comunità bianca di origine europea che ivi si è insediata e col tempo ha costruito città, imperi economici e quant’altro, dall’altro, della progressiva e triste moria della popolazione autoctona. Quest’ultima infatti, ha cercato per quel che ha potuto, di resistere, ma ha dovuto alla fine accettare l’integrazione con la comunità di origine europea. I pochi irriducibili che si rifiutavano di sottomettersi alla volontà e alle leggi dell’uomo bianco sono stati costretti a rifugiarsi nelle aree più interne ed impervie dell’Australia alla ricerca di un po’ di libertà.

Danza aborigena

Danza aborigena

Al giorno d’oggi, questo popolo che ha subito per secoli la nefasta civilizzazione dell’uomo bianco che, lentamente, si è appropriato di tutte le sue terre e ricchezze, pare che incominci ad essere rivalutato. Grazie anche l’attività politica di numerosi australiani di origine aborigena e alla nascita di tante associazioni a difesa della loro cultura, questo popolo si sta riscattando. E’ rientrato in possesso di intere aree e la cultura, l’arte e la religione aborigena è divenuta interessante materia di studi.

Il grande boom del turismo ha facilitato sicuramente questa riabilitazione morale: gli straordinari esempi di arte rupestre, il senso di appartenenza al clan, l’incredibile rispetto per la natura, la spiccata abilità ed intelligenza di saper vivere in terre così impervie ed isolate, sono raccontati e spiegati da esperte guide ad ogni tour-escursione, permettendo a chiunque di sapere e soprattutto di capire chi erano in realtà gli aborigeni e chi sono oggi i loro discendenti nonostante la pelle, il colore dei capelli e il loro inglese, a volte, ancora molto stentato.

Tagged Under : , ,

australia l  nuova zelanda l  isole fiji l  polinesia l  altre destinazioni l  informazioni l  itinerari l  crea itinerario l  liste nozze l  contatti l  chi siamo l  dove siamo l  newsletter l  blog l  reception on line l  viaggi individuali l  viaggi di nozze l  viaggi di gruppo l  viaggi avventura l  termini e condizioni l  mappa del sito l  cookie
realizzato da pensareweb - copyright 2008